Etanolo vera alternativa alla benzina?

Di , scritto il 22 Aprile 2008

etanolo.jpgIl caro petrolio ci sta portando sempre più alla ricerca di nuove soluzioni per alimentare il parco auto che ci costa un occhio della testa ogni giorno. La soluzione potrebbe essere nell’etanolo?

Per chi non lo conoscesse, si tratta di un alcool molto simile a un idrocarburo, con la differenza che l’etanolo contiene anche ossigeno e quindi ha anche una migliore combustione rispetto alla benzina. Un motore alimentato con etanolo può guadagnare fino al 15% di potenza, grazie al maggior numero di ottani presenti nel carburante. L’etanolo permetterebbe anche di abbattere alcune delle principali cause dell’inquinamento, specialmente il monossido di carbonio, andando a sposare anche la normativa Euro 5.

In realtà, però, non è tutto rose e fiori. Il consumo di etanolo rispetto alla benzina non è un granché. Questo è dovuto al fatto che la carburazione dovrebbe essere più grassa nei confronti del benzina, perché l’alcool ha un valore calorifico decisamente inferiore. Inoltre, essendo un carburante ricavato dal mais, si sta assistendo a un aumento del prezzo del granturco sul mercato fino al 40%.

Che sia tutto un circolo vizioso?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009