Volkswagen Golf GTE: propulsione ibrida, ma con il boost

Di , scritto il 23 Settembre 2014

Volkswagen Golf GTECon la nuova Golf GTE anche Volkswagen si converte all’idea della propulsione ibrida, ovvero all’abbinamento di un motore termico con uno elettrico. La vettura è capace di mantenere prestazioni sportive accompagnate ai vantaggi che derivano da un ibrido di ultima generazione: risparmio e attenzione all’ambiente.

Per nuova Golf ibrida è previsto un solo allestimento, a 5 porte con dotazioni molto complete. Sotto il motore un 4 cilindri turbo benzina con cilindrata 1400 e 150 CV di potenza, mentre il motore elettrico è da 102 CV. Insieme, uniti al cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti, portano la vettura a una potenza complessiva di 204 CV. Il comportamento dell’auto viene scelto con 2 pulsanti: con il tasto E-Mode si guida esclusivamente in modalità elettrica, mentre con il tasto GTE si può sfruttare tutta la potenza del sistema con acceleratori brucianti e una velocità massima che supera i 220 km/h. Come dire… il piacere di guida resta intatto.

Con il motore elettrico i chilometri di autonomia sono 50. Le batterie si ricaricano utilizzando anche le prese domestiche, in meno di 4 ore. La Golf GTE arriverà in Italia nel gennaio 2015 a un prezzo di circa 37.000 euro.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009