Vince Crutchlow ma è Valentino show. Cade Marquez

Di , scritto il 23 Ottobre 2016

Vince Crutchlow ma è Valentino show. Cade MarquezIl Re non è morto! Chi credeva di veder uscire Valentino Rossi a testa bassa dal GP d’Australia sul circuito di Phillip Island è rimasto deluso. E chi ha rinunciato a guardare il Gran Premio convinto che non ci sarebbe stato spettacolo, ancor di più.

Rossi ha compiuto un mezzo miracolo rimontando posizioni su posizioni rispetto alla 15.a piazza di partenza in griglia. Il neo-campione del mondo Marc Marquez è invece finito per le terre nel giorno in cui sul gradino più alto del podio sale Crutchlow.

Ma andiamo con ordine, iniziando a raccontare dalla via della gara con una griglia abbastanza anomala per la presenza nelle posizioni di rincalzo di alcuni nomi che abbiamo l’abitudine di vedere in prima fila.

Scelta dei pneumatici condivisa da quasi tutti, con gomma soft anteriore e media dietro, a parte Marquez, Crutchlow, Miller e le Suzuki che davanti montano il pneumatico hard.

In partenza scatta Pol Espargaro, che mette le sue ruote davanti a tutti. Marquez però reagisce e non solo lo passa ma distacca tutti per iniziare una cavalcata solitaria.

I tre piloti che hanno deluso ieri, ovvero Rossi, Lorenzo e Vinales fanno valere la loro classe e iniziano a sorpassare gli avversari.

Un Valentino indemoniato impiega solo 10 giri per raggiungere la zona podio, dopo aver infilato Lorenzo al 6° giro e Dovizioso all’8°. Marquez fa gara solitaria, ma chiede troppo alla sua moto nel tornantino, per staccare ancora di più un Crutchlow che si era gettato all’inseguimento, cadendo e mettendo fine alla propria gara.

Rossi potrebbe ingaggiare anche la battaglia per la vittoria, ma ormai le sue gomme non reggono più il ritmo e si deve accontentare di un secondo posto che ha comunque dell’incredibile.

Alla fine anche Vinales sale sul podio dopo aver addirittura fatto un pensierino al secondo gradino, che Rossi gli preclude grazie alla sua esperienza.

Prossimo appuntamento domenica prossima, 30 ottobre, per il GP della Malesia, prima della gara conclusiva prevista il 13 novembre sul Circuito Ricardo Tormo delGP della Comunità Valenciana.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009