Yamaha EC-03, un pratico scooter con motore elettrico

Di , scritto il 24 Maggio 2011

Anche sul fronte delle due ruote si fa avanti e si afferma sempre più l’attenzione all’ecosostenibilità e alle energie alternative. Un’azienda particolarmente attiva sotto questo punto di vista è sicuramente la Yamaha, che ha realizzato EC-03, uno scooter elettrico pratico e maneggevole.

Yamaha EC-03 pesa soltanto 56 kg, batteria inclusa, e per la sua caratteristica forma esile e leggera è comodamente trasportabile e si presta molto bene all’utilizzo nel traffico e negli spazi ridotti, oltre che a una guida molto semplice che non richiede particolari abilità. Il motore elettrico non comporta naturalmente alcuna emissione di anidride carbonica nell’atmosfera, ma di conseguenza le prestazioni non sono eccellenti, e risultano accettabili solo se valutate in un ristretto contesto cittadino e locale: la velocità massima raggiungibile è pari a 45 km/h, compensati però dagli ottimi 96 Nm di coppia. Raggiunto un certo livello di guardia di carica della batteria, per aumentare l’autonomia la velocità massima viene ridotta a 30 km/h, e tale rimane per gli ultimi 40 km circa di autonomia rimasti. Dopodichè, è necessario ricaricare la batteria: operazione che richiede circa 7 ore per un ciclo completo.

Il nuovo scooter elettrico della Yamaha è già ordinabile online, a un prezzo davvero interessante: 2390 euro. Considerato anche il risparmio sul carburante, è un ottimo affare per chi non ha particolari esigenze nelle prestazioni.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Yamaha EC-03, un pratico scooter con motore elettrico”
  1. Yamaha EC-03, un pratico scooter con motore elettrico | Assicuro.it ha detto:

    […] SoloMotori […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009