Alcolock arriva in Europa: chi ha bevuto non potrà guidare

Di , scritto il 25 Aprile 2011

Quella di mettersi alla guida ubriachi è ormai diventata una vera e propria piaga sociale, che ogni anno provoca sempre più incidenti e morti. Qualche tempo fa in America si è diffuso un particolare strumento per ovviare a questo problema: si tratta di “Alcolock”, e la notizia è che a breve arriverà anche in Europa, e dunque in Italia.

Alcolock può vedersi come un etilometro installato sul veicolo: prima di partire, il guidatore è tenuto a verificare il proprio tasso alcolemico tramite esso. Nel caso in cui dovessero essere rilevati valori superiori alla soglia consentita, l’auto non può essere messa in moto. Negli ultimi tempi ha avuto una grossa diffusione in Australia e in tutto il Nord America, ora la Svezia ha deciso di metterlo in dotazione su tutte le auto a partire dal 2012: una decisione rivoluzionaria.

Per il resto, è in fase di studio da parte della UE una diffusione in tutta la Comunità. Il prossimo paese a introdurre gradualmente Alcolock sarà la Germania, particolarmente toccato dal problema: sarà inizialmente previsto per coloro che già hanno avuto in passato problemi con la guida in stato di ebbrezza, e sarà comunque una scelta volontaria. Restiamo in attesa delle decisioni che verranno prese per tutta l’Europa, e che ci riguarderanno direttamente in un tempo non molto lontano.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Alcolock arriva in Europa: chi ha bevuto non potrà guidare”
  1. Davide ha detto:

    Mi viene un dubbio: se si fa soffiare dentro un tizio che non ha bevuto, si elude il sistema..no?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009