X7: il nuovo SAV extra-lusso di BMW

Di , scritto il 25 Giugno 2019

Immaginate di viaggiare seduti su una poltrona in pelle del vostro salotto e di ascoltare il sound perfetto dell’impianto audio sorround Bowers & Wilkins Diamond, mentre intorno a voi scorrono paesaggi incantevoli tra i quali vi sfrecciate senza il minimo rumore. Sembra un sogno, ma non lo è: siamo a bordo della BMW X7, la nuova sette-posti della celeberrima casa bavarese che unisce le performance di un fuoristrada (quelli della gamma BMW X) e il comfort di una Serie 7 per creare un SAV (Sport Activity Vehicle), ovvero un SUV dalla connotazione particolarmente sportiva.

Non sono tanti i modelli in circolazione che possano competere quanto a eleganza e design con questa luxury car. Qualche numero interessante per capire meglio di quale gioiello stiamo parlando…. Le dimensioni del nuovo X7 sono notevoli, con oltre due metri di larghezza e più di cinque di lunghezza, ma il veicolo risulta straordinariamente maneggevole, quindi adatto anche per le strade più strette di montagna e di riviera. La carrozzeria è armoniosa nelle linee, poggiate su grandi cerchi da 20 pollici (ma volendo si può anche optare per quelli da 22 pollici). L’abitacolo è ampio, elegantissimo (con rifiniture in radica) e i 7 posti sono “veri”, cioè tutti quanti comodissimi – e per i passeggeri seduti dietro è disponibile un Rear-seat entertainment Professional system.

Enorme la capacità del bagagliaio: ben 326 litri se si trasportano 7 passeggeri, che salgono a 750 litri abbattendo la terza fila e superano i 2100 se si toglie anche la seconda.

Di livello eccelso anche la tecnologia di bordo per la sicurezza, con una guida assistita di livello 2 che però lascia al conducente molta libertà e piacere di guida. L’assistente di corsia mantiene l’automobile al centro, un altro dispositivo segnala che le mani sono restate staccate dal volante per più di qualche secondo, un altro mantiene la distanza di sicurezza ecc.

Le motorizzazioni, tutte con cambio automatico e trazione integrale sono declinate in questo modo: un 6-cilindri turbodiesel da 265 CV, un 6-cilindri benzina da 340 CV e la una motorizzazione top, la M50d, con quattro compressori per la sovralimentazione e una potenza di 400 CV.

Questa ammiraglia è destinata a un mercato di nicchia. I prezzi partono infatti da 94.500 euro. Per molti di noi sarà un sogno. Altri invece la vedono diversamente, come un investimento destinato a diventare un’auto da collezionisti. E quando il budget è limitato, per l’importo mancante è possibile fare affidamento su società specializzate in prestiti personali che possono aiutarvi a diluire la spesa su un arco di tempo più consono alle vostre capacità.


1 commento su “X7: il nuovo SAV extra-lusso di BMW”
  1. Alessandra ha detto:

    Un SUV decisamente mastodontico, in tutto


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009