Nuova V7: ecco come cambia la famosa entry-level di Moto Guzzi

Di , scritto il 25 Novembre 2014

V7 Moto GuzziV7 è da sempre il modello entry-level di Guzzi, che al recente salone EICMA di Milano è stata presentata migliorata sono molti aspetti rispetto al passato, che è comunque sempre stato segnato da grandi successi. Non è tanto l’aspetto a essere cambiato, ma altri aspetti più tecnici che si riconoscono quando si sale in sella e si parte: il cambio (che ora ha 6 marce invece di 5 e che quindi subisce meno stacco tra un rapporto e l’altro con innesti rapidi e precisi), la frizione (più resistente e ricettiva al comando), le leve al manubrio. Il motore è stato ruotato in avanti e abbassato, come anche le pedane. Cambia anche l’altezza della sella, col risultato che tutte le stature si troveranno comode con una guida molto distesa. Si rinnova anche la sospensione posteriore, con l’uscita del cardano più bassa. Il risultato di tutti questi cambiamenti si traduce in una ripartizione dei pesi diversa, più bilanciata e direzionale. Sul fronte della sicurezza debuttano l’ABS e il controllo di trazione. La nuova V7 è declinata in tre versioni: Stone, Special e Racer.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009