Processo alla McLaren: è assoluzione!

Di , scritto il 26 Luglio 2007

il processo della FIA

McLaren assolta. Ne danno il triste annunzio la Ferrari e i tifosi tutti. La McLaren Mercedes esce indenne dal processo per l’ormai nota Spy-Story che ci tiene con il fiato sospeso da qualche tempo.

Sinceramente, non riesco ancora a crederci. Se fossero stati assolti perché effettivamente il Team non c’entrava con tutta la storia, allora me ne sarei fatto una ragione. Ma nel comunicato della Fia  si legge quanto segue: “Il Team McLaren era in possesso di informazioni riservate di proprietà della Ferrari. Tuttavia, essendo insufficienti le evidenze che queste informazioni siano state usate per trarne un vantaggio in pista nell’attuale mondiale,  non sono state imposte penalità”.

Ci vorrebbe l’applauso! Ma stiamo scherzando? Cioè, hanno la certezza che le informazioni le avevano, già questo non era motivo di penalità?? E non mi riferisco per forza ad una riduzione dei punti a team e piloti, andava bene anche una pena pecuniaria. Invece no, niente di niente. Per la serie, “avete sognato tutto”.

Non solo, la sentenza barzelletta continua con: “Se in futuro dovesse emergere il contrario, il Consiglio Mondiale si riserverà il diritto di escludere il team Vodafone McLaren Mercedes dai campionati 2007 e 2008”. 

Non ci sarà nessuna squalifica, neanche se lo scoprissero veramente. Sarebbe un danno economico così grande per sponsor, motorista, piloti e tutto il team. Parliamo di soldoni, milioni di euro che andrebbero in fumo, oltre alla perdita di interesse che il mondiale di F1 avrebbe. Pensate che Bernie & Company potrebbe permettere tutto ciò?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009