F1, GP Germania: è doppietta Ferrari

Di , scritto il 26 Luglio 2010

Il Gran Premio di Germania si è svolto quest’anno a Hockenheim. Dopo gare passate ad inseguire, finalmente la Ferrari ha dominato la corsa con entrambi i suoi piloti, lasciando a Vettel solamente il gradino più basso del podio. La cavalcata Ferrari è iniziata già alla partenza, con Vettel scattato dalla pole che per chiudere Alonso si fa sfilare da Massa, che va in testa.

Alonso è più veloce e al ventesimo giro attacca Massa che si difende con i denti. Alonso si lamenta con i suoi ingegneri e dice “Questo è ridicolo”, facendo riferimento al fatto che lui era comunque più veloce. Al 49esimo giro, Rob Smedley comunica a Massa che Fernando era più veloce e Massa capisce che deve agevolare il sorpasso del compagno di squadra. Ma Felipe non ci sta e fa le cose plateali, rallenta di netto e lascia passare il compagno, mettendo un muso lungo che si porterà dietro anche sul podio.

Questa manovra plateale costerà cara alla Ferrari. A fine gara, i commissari daranno 100 mila dollari di multa al team di Maranello per aver dato un ordine di scuderia e il deferimento presso il consiglio mondiale della FIA, che potrebbe dare ulteriori sanzioni.

Tale manovra però non toglie merito alla speriorità della F10 in gara. Dietro Massa, solo Vettel riesce a tenere il ritmo della Rossa. Dopo i primi tre c’è infatti il vuoto. Le McLaren sono decisamente meno competitive del solito e Hamilton e Button sono arrivati in quarta e quinta posizione. Mark Webber ha sofferto di alte temperature ed ha dovuto fare una gara totalmente in difesa, portandosi a casa solamente il sesto posto.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009