Assicurazione auto Rally: cosa comprende e dove acquistarla

Di , scritto il 26 Ottobre 2015

rally-121210-01Gli appassionati delle competizioni sportive e dalle gare su circuito o su strada, devono acquistare un’assicurazione auto Rally, poiché la normale Rc auto non comprende le coperture particolari necessarie per partecipare alle corse. Nelle competizioni infatti l’elemento di rischio più importante è la velocità, e una normale polizza auto (anche con garanzia accessoria kasko) non risulta idonea a garantire una copertura ad hoc. In questi casi risultano assicurate le auto che per formazione obbligatoria del conducente corrono sui circuiti professionalmente. Ciò non significa d’altra parte che le vetture da corsa, quando circolano normalmente sulle strade pubbliche, non debbano essere munite di assicurazione per la responsabilità civile, perché qualora ne risultassero sprovviste, sarebbero soggette alle sanzioni previste dal Codice della Strada (per confrontare i preventivi assicurazioni si consiglia di utilizzare il motore di ricerca fornito da SosTariffe.it).

L’assicurazione per la responsabilità civile deve essere stipulata obbligatoriamente anche dal promotore dell’evento, e copre tutti i danni che le auto partecipanti possono provocare a persone, cose o animali. Tale polizza tuttavia, non copre i danni riportati dalle auto che partecipano alla competizione, né tantomeno le lesioni fisiche che potrebbero subire i conducenti. In sostanza chi partecipa alle corse deve munirsi di un’assicurazione auto Rally. E’ bene sapere che questo tipo di polizza è facoltativo, e che quindi, chi partecipa al Rally lo fa a proprio rischio e pericolo. Per garantirsi il risarcimento del danno qualora il conducente provochi danni a cose o persone, nel contratto di assicurazione deve essere contemplata nello specifico la copertura Rally. E’ possibile acquistare le assicurazioni specifiche per competizioni sportive presso diverse compagnie di assicurazioni, anche sul web.

Come si accerta invece la responsabilità del pilota che provoca un sinistro durante il Rally? Ecco le risposte.

Se la gara si svolge su una strada aperta al traffico opera per legge una presunzione di pericolosità per il conducente, per questo sarà il pilota a dover dimostrare la propria innocenza. Nel caso in cui invece la competizione sportiva si svolga su circuito, non si applicano le norme contenute nel Codice della Strada. Questo significa che, per inversione dell’onere della prova, saranno i soggetti danneggiati a dover dimostrare la responsabilità del pilota.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009