Bollo auto: una tassa ingiusta da abolire

Di , scritto il 26 Ottobre 2015

È partita la raccolta firme per chiedere l’abolizione del bollo auto, una tassa inutile e attiva solo in Italia. Scopri di cosa di tratta  

Il bollo auto, definito anche tassa di circolazione, è considerata da molti automobilisti e possessori di veicoli una tassa inutile e arbitraria, che non fa altro che penalizzare i bilanci degli italiani. Qualche piccola variazione in positivo in realtà c’è stata, infatti dopo un rapido confronto dei prezzi delle assicurazioni auto del 2015 emerge come ci sia stato un calo del 20% rispetto ai prezzi registrati nel 2014. Ma nonostante tutti i grandi cambiamenti dell’ultimo periodo, il mercato assicurativo italiano continua ad essere ancora lontano dagli standard europei.

Bollo auto: cosa succede in caso di mancato pagamento?
Il bollo auto è una vera e propria tassa di possesso, che deve essere pagato anche nel caso in cui il veicolo non viene utilizzato. Un tributo locale, il cui importo potrà subire delle variazioni a seconda della Regione di residenza e indipendentemente da quanto si utilizzi il mezzo o dal suo valore commerciale. Si tratta di una tassa obbligatoria, punita con severe sanzioni in caso di omissioni, compresa la cancellazione del veicolo dal registro PRAPubblico Registro Automobilistico.

Anche in questo caso si tratta di una peculiarità tutta italiana, infatti nel resto d’Europa il bollo auto non esiste, oppure il suo importo è determinato sulla valutazione di specifici parametri. Ad esempio: gli anni di possesso, il tipo di alimentazione del veicolo o ancora la combinazione tra una quota fissa e dei costi variabili connessi in questo caso alla tipologia del veicolo.

Scatta una petizione per chiedere l’immediata abolizione
Oltre al confronto con il resto d’Europa, da cui l’Italia ne esce ancora una volta sconfitta, il pagamento del bollo auto sembra ancora più penalizzante per i cittadini italiani se si pensa agli elevati livelli di pressione fiscale con il susseguirsi di scadenze e tasse, senza poi dimenticare gli importi degli stipendi decisamente più ridotti. Per tutte queste ragioni è partita una petizione che ha raccolto nel giro di pochissimo oltre 79.000 adesioni

Per sostenere il progetto e dire no al pagamento del bollo auto in Italia, potete manifestare il vostro consenso anche tramite internet e dire #stopBollo. La speranza è quella spingere le Istituzioni a riflettere su questa questione e ad intervenire nel minor tempo possibile, inserendo la questione nella lunga lista di interventi previsti per il mercato assicurativo italiano nei prossimi mesi.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009