I migliori consigli per scegliere la moto da viaggio

Di , scritto il 28 Febbraio 2022
Moto da viaggio

Viaggiare con la moto è uno stile di vita, celebrato nei film così come nella routine di tutti i giorni. Muoversi a bordo di due ruote dona un senso di libertà che difficilmente è riscontrabile in altri contesti, ecco perché quando arriva il momento di scegliere una moto per andare in vacanza si devono valutare una serie di aspetti chiave. Riguardano il modello, il livello di comfort e quello della sicurezza su strada. Ovviamente per salire a bordo e partire c’è un passaggio fondamentale da effettuare a monte ed è relativo alla scelta della polizza che più è adatta a interpretare le personali esigenze di chi guida.

Per capire come fare un preventivo per l’assicurazione moto che sia soddisfacente, l’ideale è consultare i siti specializzati nel confronto. D’altra parte siamo abituati a rivolgerci a internet per ricevere velocemente informazioni utili su aziende e persone ma anche su prodotti di qualsiasi tipo, assicurazioni comprese. In questo approfondimento vediamo alcuni consigli da seguire per scegliere la moto da viaggio perfetta.

Il tipo di strada, il peso della moto e la durata del viaggio

Per prima cosa dobbiamo partire dal presupposto che ciascuno ha il suo stile: ci saranno persone che preferiscono affidarsi a una moto grande e comoda per fare viaggi lunghi, mentre altri invece vorranno privilegiare velocità e potenza. Senza dimenticare gli appassionati dei modelli custom, che puntano forte sulla sensazione di libertà e sul rombo del motore. Prima di procedere con l’acquisto della due ruote per andare in vacanza, sarà utile valutare una serie di criteri (oltre al prezzo e al produttore).

Si deve innanzitutto capire quale sarà il tipo di manto stradale prevalentemente affrontato. Nel caso in cui ci si voglia limitare a spostamenti su autostrada, allora qualsiasi tipo di modo andrà bene (le tourer o le cruiser saranno perfette per i viaggi estremamente lunghi). Mentre invece chi vorrà optare per itinerari di campagna troverà maggiormente congeniali i modelli adatti a condizioni fuoristrada. Nel caso in cui invece si abbia intenzione di effettuare spostamenti su percorsi di tipo misto, l’ideale sarà scegliere una moto da enduro.

Ovviamente il peso della due ruote sarà un altro elemento da non sottovalutare, visto che a una minor massa del mezzo corrisponderà una migliore manovrabilità. Mentre i modelli pesanti sono più adatti ai percorsi autostradali, i viaggi con itinerari fuoristrada saranno meglio interpretati da modelli leggeri. Tra i fattori determinanti per scegliere la moto da viaggio c’è anche la durata dello stesso. Serviranno infatti vani per i bagagli di un certo tipo (bauli in plastica o metallo, borsoni morbidi laterali e così via). Sono inoltre in commercio anche degli speciali rimorchi separati progettati proprio per andare al seguito di motocicli.

Il comfort del passeggero, la capacità del serbatoio e le riparazioni

Nel caso in cui si abbia in mente di avere un passeggero a bordo, sarà anche importante valutare e fare attenzione al comfort del relativo sedile. Tourer e custom offrono maggiore stabilità e relax rispetto ai modelli da enduro. Prima di comprare la moto sarà anche utile capire se sia possibile o meno regolare in autonomia poggiapiedi e sedili. Attenzione anche alla capacità del serbatoio, così come alla complessità delle riparazioni in caso di malfunzionamenti. Il fattore affidabilità, specie nel caso di una moto sulla quale ci si appresta a viaggiare lontano, è davvero cruciale.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009