Renault si lancia sul mercato delle vetture a bassissimo prezzo

Di , scritto il 28 Novembre 2011

Renault sta lavorando alla realizzazione di un modello essenziale di vettura a bassissimo costo, da distribuire inizialmente ai paesi in via di sviluppo.

Questa fetta di mercato diventa sempre più appetibile: sono infatti sempre di più i paesi emergenti la cui richiesta di automobili aumenta, ma che non possono ancora permettersi di spendere le cifre standard proposte dalle aziende automobilistiche. L’indiana Tata Nano è stata una delle prime vetture a tentare questo tipo di business, ma adesso Renault sembra volerlo fare in modo organizzato e razionale. La casa automobilistica francese ha confermato che il progetto è in fase di studio, ma non si è espressa sui possibili prezzi: le voci su di un modello che non dovrebbe superare i 2500 euro restano dunque ufficiose. L’idea di base è molto semplice: ridurre al minimo gli equipaggiamenti e le dotazioni, puntare all’essenzialità e alla semplicità, utilizzare materiali low-cost, e realizzare così una vettura che faccia il minimo indispensabile, a discapito ovviamente delle prestazioni.

Il progetto sarà il risultato di un tavolo di lavoro instaurato tra Renault, Nissan e Bajaj: quest’ultima è un’azienda indiana che metterà a disposizione l’esperienza già acquisita nella realizzazione di vetture a basso costo per il mercato locale. Considerata la forte richiesta, sarà proprio l’India il paese del debutto dell’iniziativa, a cui seguiranno altri paesi in via di sviluppo e, perchè no (vista la crisi mondiale), magari qualche paese occidentale più ricco.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009