Mondiale F1: testa a testa avvincente tra Ferrari e Mercedes

Di , scritto il 29 Giugno 2018

Mondiale F1247 a 231 per la Mercedes nel mondiale costruttori: 145 punti per Hamilton contro i 131 di Vettel per quanto riguarda la classifica piloti. Il testa a testa nel mondiale di Formula 1 tra Ferrari e Mercedes procede in maniera molto serrata e promette di regalare spettacolo e battaglia fino all’ultima curva dell’ultimo Gran Premio. Questo vuol dire che chiunque consigli scommesse sulla Formula 1 dovrà fare i conti con un equilibrio e un’incertezza che sembra possano perdurare per il resto della stagione.

Stagione che, dopo il Gran Premio di Francia che ha visto trionfare Hamilton, è giunta quasi a metà del proprio svolgimento. 8 i Gran Premi disputati e 12 quelli ancora da disputare, con la Red Bull a fare da terzo incomodo tra le due favorite Mercedes e Ferrari. Ricciardo infatti vanta 96 punti nella classifica piloti e sta disputando una stagione di tutto rispetto. Merito anche del giovane Max Verstappen, reduce da un secondo posto al Gran Premio di Francia che lo ha fatto balzare a quota 68 punti in classifica. La Red Bull si è issata così a al terzo posto nella classifica costruttori con 164 punti e, visto il progressivo miglioramento di prestazioni e autostima dei propri piloti, confida di giocare un ruolo da protagonista fino alla fine della stagione.

L’endorsment di Fittipaldi per la Ferrari

Il due volte campione del mondo in passato, Emerson Fittipaldi, è stato piuttosto duro con l’atteggiamento di Vettel nell’ultima uscita stagionale. Fittipladi, dall’alto della sua esperienza, ha sintetizzato con parole chiare quello che è il suo pensiero attuale:” Vettel in Francia è stato troppo nervoso: per superare subito Bottas ha finito per andare fuori giri. Un Mondiale non si vince alla prima curva, ma anzi si rischia di perderlo alla prima curva”.

Tuttavia l’ex pilota italo-brasiliano vede ancora la Ferrari favorita, nonostante il sorpasso Mercedes in classifica. “A livello tecnico la Ferrari è ancora la favorita per la vittoria finale, ma la Mercedes lo ha capito e sta prendendo le contromisure”.  Parole al miele infine per la Red Bull:” Se il campionato è così equilibrato buona parte del merito va ascritto alla Red Bull, che ha due piloti molto competitivi”.  Che possa essere davvero una corsa a tre fino alla fine? Staremo a vedere. Certo è che la Red Bull sta ponendo le basi per un futuro di grande prospettiva grazie soprattutto a Verstappen.

Lo scenario da qui fino alla fine dell’Estate

Come in un’altalena, l’entusiasmo dell’uno sale a ogni vittoria così come  contestualmente scende quello dell’altro. Mercedes e Ferrari si stanno praticamente alternando al successo domenicale, e così gli stati d’animo sono differenti. Se è vero che la Ferrari appare completa e competitiva ormai su ogni circuito, è vero anche che tra i fan della Rossa ci si interroga sull’andamento poco regolare del 4 volte campione del mondo Vettel. L’errore in Francia che ha spianato la vittoria ad Hamilton sta creando un po’ di scetticismo attorno ad una figura che però ha dalla sua tutto il talento e l’esperienza per riscattarsi puntualmente. A partire da Domenica, quando è in programma il Gran Premio di Austria che deve dare già risposte sia dall’una che dall’altra parte.

Si tratta della prima esibizione all’interno di un ravvicinato trittico estivo che comprende anche i Gran Premi di Gran Bretagna e Germania, e che culmineranno poi con quello di Ungheria. Banchi di prova interessanti per capire chi tra Mercedes e Ferrari riuscirà a dare maggiore continuità di risultati, per fare un primo importante strappo nei confronti dell’avversario.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009