L’adesivo per moto si stacca, come intervenire

Di , scritto il 29 Giugno 2022
Adesivo per moto

Gli adesivi per moto, con il passare del tempo, si possono staccare. Questa eventualità tuttavia si verifica soprattutto nel caso in cui non si rispettino dei semplici ma importanti accorgimenti che hanno lo scopo di prolungare la loro durata nel tempo e la loro resistenza. Più chilometri si percorrono e più gli adesivi per moto vengono sollecitati: ecco perché bisogna pensare a come prevenire questo inconveniente. Nel momento in cui si decide di applicare sulla propria moto un kit di adesivi 3D, uno dei problemi più comuni in cui si può incappare è quello dello scollamento delle parti che sono più esposte all’usura.

Quali sono le zone più delicate

Da questo punto di vista le zone più delicate sono i paramani e gli specchietti, che corrispondono alle superfici porose. Infatti queste componenti, a causa dei materiali che compongono le loro superfici, si caratterizzano per un’aderenza limitata in confronto a quella delle superfici totalmente lisce (quella del serbatoio, per esempio). C’è bisogno, allora, di una colla molto resistente e speciale che sia in grado di andare oltre tale limite ma che, ovviamente, non rischi di danneggiare le superfici. La colla da cross, per esempio, è studiata e realizzata in maniera specifica per le moto che si trovano a percorrere strade in cattive condizioni, in contesti in cui, come si può ben intuire, viene messa a dura prova la tenuta degli adesivi.

Vulturbike e gli adesivi migliori del web

Ovviamente le probabilità che un adesivo si stacchi sono ridotte se si utilizzano dei prodotti di qualità: per esempio, quelli che si possono comprare sul sito di Vulturbike, negozio online specializzato nel settore che mette a disposizione una vasta gamma di soluzioni affidabili e dalla resa estetica ottimale. Longevità, creatività e stile sono le tre caratteristiche peculiari degli adesivi presenti nel catalogo di questo e-commerce.

Come ci si deve comportare quando un adesivo si stacca

A dispetto delle cautele che possono essere adottate, però, può accadere che gli adesivi si stacchino. Attenzione: per prevenire questo rischio è indispensabile rispettare le istruzioni che accompagnano gli adesivi, affinché possa essere garantita una corretta applicazione. Più ci si attiene alle indicazioni fornite e maggiori sono le probabilità di ottenere un risultato speciale. Nel caso in cui ci si dovesse accorgere che un angolo di un adesivo si è sollevato, per rimediare è sufficiente utilizzare un biadesivo di qualità 3M o ricorrere a uno spray colla 3M. Si tratta, in tutti e due i casi, di prodotti che non rischiano di danneggiare la carrozzeria e che, in più, anche a distanza di tempo garantiscono una tenuta ottimale. Invece, non si dovrebbero usare colle differenti e non testate.

Pulire le superfici

Un altro aspetto a cui si deve prestare attenzione è quello che riguarda la pulizia delle superfici, un’operazione che deve essere compiuta prima che gli adesivi vengano applicati. La resa adesiva, in particolare, varia a seconda delle caratteristiche della superficie e in funzione del tipo di pulizia preventiva che si esegue. Dopo la pulizia, inoltre, è necessario aspettare almeno 24 ore prima di poter salire in sella alla moto. Il fatto è che se le superfici non sono pulite in modo appropriato la resa degli adesivi può risultare compromessa; alla colla, infatti, si potrebbero attaccare dei residui che potrebbero diminuire la sua tenacia. Prima dell’applicazione, poi, le superfici devono essere del tutto asciutte. Gli adesivi sono destinati a durare a lungo nel tempo in tutte le condizioni atmosferiche: con il caldo, con il freddo e con la pioggia. In tutti i casi, viene assicurata una protezione ottimale dai piccoli urti e dai graffi.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009