Opel Ampera, la nuova frontiera dell’alimentazione ibrida

Di , scritto il 29 Luglio 2011

Un nuovo modello si aggiunge al filone sempre più ricco di auto ad alimentazione elettrica. A proporlo è la Opel, e prende il nome di Ampera: un originale e non troppo velato omaggio al fisico Ampere, il cui nome è anche utilizzato come unità di misura della corrente elettrica, e questo la dice lunga sulla pertinenza della scelta.

Grazie all’alimentazione ibrida elettrica/benzina, Ampera è in grado di assicurare un’autonomia fino a 80 km di percorrenza con il solo motore elettrico, dunque a zero emissioni di anidride carbonica; se poi si utilizza anche il motore a benzina, l’autonomia massima diventa di 500 km. Le prestazioni della parte elettrica del motore sono di tutto rispetto: un primo motore elettrico offre 150 CV di potenza erogata, per una velocità massima di 161 km/h, con 370 Nm di coppia, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9 secondi, e richiede 4 ore per una ricarica completa delle batterie. Esiste anche un secondo motore elettrico, meno performante, con 72 CV di potenza. Il motore a benzina da 1.4 litri costituisce, come già anticipato, un modulo di riserva per aumentare l’autonomia della vettura e migliorarne le prestazioni in situazioni estreme, quali ad esempio forti salite, scarsa carica delle batterie, o altro.

Opel Ampera sarà disponibile al pubblico probabilmente entro la fine del 2011, in una veste decisamente sportiva e giovanile: design moderno e aggressivo, climatizzatore automatico di serie, impianto audio Bose e navigatore offerti come optional. Il prezzo è già stato fissato: 42.900 euro.


1 commento su “Opel Ampera, la nuova frontiera dell’alimentazione ibrida”
  1. […] poi la Nissan Leaf, già su strada da tempo. E la nuova Opel Ampera, prima vettura interamente elettrica messa a punto da General Motors. Altra stella della […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009