Il 2018 è l’anno dei SUV compatti, i produttori si danno battaglia a suon di nuovi modelli

Di , scritto il 29 Agosto 2018

SUV compattiL’interesse di coloro che acquistano oggi una nuova autovettura si sta spostando, come interesse, verso nuove categorie di automobili. Sono in calo i modelli classici quali le berlina e station wagon, mentre vengono molto apprezzate veicoli di piccole dimensioni come le city car e i SUV compatti. Proprio questi ultimi, nel corso dei primi mesi del 2018, risultano essere la categoria che ha registrato un incremento maggiore di vendite, grazie anche ai tantissimi modelli che i principali produttori del settore stanno sfornando dando vita a una competizione che porta sul mercato modelli per ogni genere di gusto ed esigenza.

Con le uscite viste sul mercato in questi primi quattro mesi del 2018 e con le anticipazioni che abbiamo visto nei principali saloni internazionali dedicati al mondo dell’auto, sono tanti i nuovi suv 2018 che potrete trovare in vendita nelle concessionarie. Prima di vedere quali sono i modelli più interessanti, definiamo cosa si intende per SUV compatto. Va premesso che all’interno della Comunità Europea non esiste alcuna normativa che va a categorizzare in modo preciso i veicoli secondo parametri quali potenza e dimensione. Seppur non in modo ufficiale, con la denominazione SUV si intende uno Sport Utility Vehicle che identifica un segmento auto tanto vasto e riconoscibile per la presenza di determinate caratteristiche. In generale questo genere di mezzo si presenta con delle peculiarità simili a quelle di un monovolume, con un assetto rialzato simile a quello dei modelli off-road e spesso sono dotati della presenza della trazione integrale. Per quello che concerne le dimensioni, i SUV compatti, generalmente, hanno delle dimensioni comprese tra i 4,20 e 4,50 metri di lunghezza, larghezza che oscilla tra 1,7 e 1,9 metri, mentre l’altezza varia tra 1,6 e 1,7 metri.

Veniamo ai modelli più interessanti di questo 2018, partiamo con il Gruppo PSA che presenta attraverso il proprio marchio sportivo la nuova DS 7 Crossback, un raffinato SUV con un design aggressivo e fuori dai consueti schemi, con delle forme scolpite e l’estetica delle sue linee che accentuano le sue doti di dinamismo. Un’auto che mette in campo la migliore tecnologia sviluppata da PSA al fine di garantire ogni genere di comfort al guidatore e un aiuto pratico a rendere la guida più sicura e attenta. Un’automobile decisamente hi-tech che viene commercializzata a un prezzo di 31.100 euro chiavi in mano.

Tra gli altri modelli disponibili sul mercato non possiamo citare l’arrivo della nuova Dacia Duster, il SUV più economico che è possibile trovare in circolazione. Un restyling che ha riguardato non tanto la parte estetica ma quella relativa alle motorizzazioni e tecnologie adottate, con un prezzo a partire da 11.900 euro. Continuiamo la carrellata delle nuove auto con un altro modello che è stato uno dei più apprezzati del settore, il Nissan Qashqai, che ora arriva nella nuova versione rinnovata nel design, allestimenti e nella proposta tecnologica, che verrà proposto con prezzi a partire da 21.000 euro. Un altro modello che sta destando molto interesse è la Hyundai Kona, disponibile anche nella versione ibrida elettrica, un SUV coreano equipaggiato con motori benzina e turbodiesel.

Concludiamo la carrellata con altri due interessanti modelli, il primo è la Citroen C3 Aircross, soluzione compatta vista la lunghezza contenuta in soli 4,15 metri, disponibile con prezzi a partire da 15.000 euro e con tre allestimenti che vedono la presenza di motori sia benzina che turbodiesel. Infine, troviamo anche la proposta di Seat che prende il nome di Arona, derivata dalla Ibiza e premiata come Best Product Design 2018, in vendita a partire da 17.000 euro con motorizzazioni sia a benzina che diesel.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009