Fernando Alonso in Ferrari: ora è ufficiale!

Di , scritto il 30 Settembre 2009

alonso-ferrari-6Se fino a ieri questa foto a lato poteva ancora essere in dubbio, oggi non lo sarà più. L’accordo tra la Ferrari e lo spagnolo Fernando Alonso è finalmente stato ufficializzato. Forse non desterà neanche troppa sorpresa questa notizia, dato che se ne parla da mesi ormai e con la quasi certezza in mano. Correrà a fianco di Felipe Massa, mentre Raikkonen verrà dirottato alla McLaren.

Di certo, la conferma è arrivata quando nella conferenza stampa della presentazione di Santander, Luca Cordero di Montezemolo con un lapsus freudiano aveva anticipato la notizia, facendo credere poi che stesse scherzando. Ma ormai il “danno” era fatto e le voci erano sempre più insistenti, anche perché tutti gli indizi portavano all’ingaggio dello spagnolo.

Fernando Alonso è nato a Oviedo, il 29 luglio del 1981. Ricorderete senz’altro quando approdò in Minardi nel 2001: con quella vettura mediocre faceva comunque segnare ottimi tempi e il talento era notevole. Fu già in quell’anno che la Ferrari mise gli occhi su Fernando, supportato da Montezemolo che aveva già visto del buono in lui. I rapporti però si interruppero quando Alonso firmò per la Renault e snobbò la carezze di Maranello, tanto che Jean Todt, non gradendo, fece capire che fin quando lui si trovava alla guida del team, Alonso sarebbe rimasto un rivale.

Proprio con la Renault, Fernando ha vinto  due mondiali: nel 2005 e nel 2006, andando a compiere quasi un passaggio di consegne tra lui e il Mito, Michael Schumacher. Riuscirà Fernando a emulare il campione tedesco e a riportare l’iride a Maranello? Noi speriamo proprio di sì, perché ha tutte le carte in regola per fare sognare i tifosi ferraristi.

E a chi lo definisce traditore (per via della spy-story McLaren e adesso per la Renault), vorremmo ricordare che anche l’arrivo di Schumacher in Ferrari nel ’96 non era ben visto. Tutti dicevano che era scorretto, arrogante e molto sleale. E’ vero, anche lui ha commesso tanti errori, ma la storia della Formula 1 dell’ultimo decennio ha parlato chiaro.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009