GP Malesia: le Ferrari in scia a Mercedes: i tempi

Di , scritto il 30 Settembre 2016

GP Malesia: le Ferrari in scia a Mercedes: i tempiSi è conclusa a Sepang la seconda sessione di prove libere del weekend che vede il circo della Formula 1 impegnato nel GP della Malesia, con le Mercedes a darsi battaglia per il titolo piloti.

Hamilton e Rosberg sono stati ancora i più veloci, ma le Ferrari di Vettel e Raikkonen sono risultate le più agguerrite rivali finendo in scia ai due leader della classifica.

I tempi sono abbastanza eloquenti in quanto Vettel ha fatto fermare il cronometro su 1’35″605, a 661 millesimi da Hamilton (il più veloce della giornata), ma a soli 428 millesimi da Rosberg. Kimi Raikkonen da parte sua, è attualmente quarto con il tempo di 1’35″842.

Tutti gli altri piloti hanno accumulato un distacco superiore a 1″

Pubblichiamo la tabella dei tempi ottenuti nella prova:

GP Malesia: le Ferrari in scia a Mercedes

Come possiamo notare le strategie di utilizzo dei pneumatici sono state molto diverse, con i soli Hamilton e Raikkonen tra i piloti di alta classifica ad aver utilizzato anche le gomme dure. Per trovare un’altra gomma di questa consistenza occorre scendere fino alla 10.a posizione con Jensen Button.

Ecco alcune caratteristiche del circuito in cui i piloti si daranno battaglia in questo weekend.

Il circuito di Sepang è lungo km. 5,5 e la parte più veloce è quella finale in cui le auto affrontano due rettilinei quasi paralleli uniti tra loro da un tornante. Per i piloti, anche coloro che hanno già corso molte volte in Malesia sarà come se fosse la prima volta, in quanto il circuito è stato modificato per adeguarlo a migliori condizioni di sicurezza. È cambiato il selciato per inserire un banco di sabbia sottostante all’asfalto e favorire il drenaggio, ma la modifica più importante riguarda la curva 15, l’ultima del tracciato, a cui è stata modificata la pendenza per evitare accumuli d’acqua.

Insomma una gara tutta da vedere, su un circuito che nonostante le modifiche effettuate resta velocissimo. Senza dimenticare la sfida Ferrari-Mercedes e la lotta fratricida tra Hamilton e Rosberg per il Mondiale.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009