Assicurazione auto: come calcolare il preventivo online in pochi clic!

Di , scritto il 31 Luglio 2021
Assicurazione auto

Ogni anno è possibile negoziare le condizioni assicurative della propria auto. Questo grazie all’abrogazione della legge sul Tacito Rinnovo dal 2013 che permette, nell’ottica di un mercato libero, di ridefinire le clausole, anche cambiando compagnia. Un vantaggio di non poco conto che considera i cambiamenti che possono esserci di volta in volta, particolarmente utile in un momento come quello presente che vede un forte sviluppo di tutto ciò che è online.

I dispositivi digitali sono infatti entrati stabilmente nelle nostre vite ed acquistare sul web è diventato quanto mai semplice e sicuro, grazie al miglioramento dei sistemi di pagamento e a portali sempre più intuitivi, davvero facili da usare anche per chi ha poca dimestichezza. Online è anche possibile confrontare le diverse opzioni assicurative ed è facile calcolare l’assicurazione su realemutua.it, una compagnia presente fin dal 1828. E si sa, affidarsi ad un ente dalla comprovata esperienza e capace di resistere ai cambiamenti del mercato è davvero un fattore di tutela che può fare la differenza.

Cosa serve per assicurare un veicolo

Per valutare nel modo più rapido possibile quali sono le condizioni ideali per la propria assicurazione è importante avere a portata di mano una serie di documenti riguardanti sia l’auto sia l’intestatario della polizza. Vediamo quali:

  • Documento d’identità (patente inclusa);
  • Codice fiscale;
  • Certificato di proprietà della vettura o attestato dell’avvenuto passaggio nel caso il veicolo sia usato;
  • Libretto di circolazione;
  • Attestato di rischio.

Avendo questi elementi a disposizione sarà davvero un gioco da ragazzi farsi un’idea online e si scoprirà che i vantaggi sono di non poco conto. Vediamo per quale motivo.

Assicurazione auto: perché online conviene

Le compagnie assicurative sono estremamente al passo con i tempi. Lo dimostrano i risultati dei benefici che si hanno sottoscrivendo una polizza online:

  • Prezzi inferiori. Il motivo? Costi gestionali più bassi per le aziende;
  • Tutto a portata di clic. L’assicurazione può essere valutata comodamente da casa o da qualsiasi altro luogo;
  • Non c’è bisogno di impegnarsi subito. Si ha tutto il tempo per riflettere e fare le proprie valutazioni;
  • Velocità di stipula;
  • Assistenza telematica e/o telefonica, capace di garantire l’elemento di contatto relazionale.

Il risparmio è davvero notevole e può toccare, talvolta, punte superiori al 50%. Non male, vero?

Come fare il calcolo assicurazione

Una volta che ci si trova sulla pagina del portale dell’assicurazione è necessario inserire i dati che richiede il sito, a cominciare dalla tipologia del veicolo: i prezzi sono diversi a seconda che l’assicurazione sia prevista per un’auto, un veicolo commerciale o una moto (e via dicendo).

Può essere richiesta la targa; averla a portata di mano è un elemento che facilita la gestione della pratica e garantisce la velocità del procedimento, nonché la precisa e immediata valutazione. Altro aspetto di cui il sistema di calcolo dell’assicurazione ha bisogno è quello della data di nascita del proprietario del veicolo. Nient’altro? Per iniziare un primo calcolo bastano questi fattori, gli altri dati necessari verranno richiesti di volta in volta. Importante. Tra le diverse condizioni contrattuali prestate attenzione alla franchigia. È vero che presenta dei prezzi davvero allettanti ma altrettanto non si può dire della tutela che garantisce: in caso di sinistri, infatti, il titolare dell’assicurazione si trova a compensare di tasca propria.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009