Home » I SUV più convenienti per acquisti di seconda mano

I SUV più convenienti per acquisti di seconda mano

Quali sono le auto usate con il miglior rapporto qualità/prezzo e anche più convenienti per i consumi mantenuti? Nel mercato dei SUV di seconda mano ci sono modelli a prezzi vantaggiosi e dalle prestazioni ottime.

Continua a crescere la vendita di Sport Utility Vehicle e insieme aumenta la notorietà di diversi modelli che vengono sempre più apprezzati da chi sta considerando un nuovo acquisto automobilistico.
Recenti ricerche di mercato affermano che in Europa le decisioni per l’acquisto di una nuova auto ricadono al 45% su un SUV e questo è merito della visibilità offerta che è di gran lunga migliore rispetto alle utilitarie, oltre ad un maggiore senso di sicurezza.

Suv economici in seconda mano
I migliori SUV per qualità/prezzo e prestazioni, foto @web

Pro e contro dei SUV

Come punti a proprio sfavore, però, peccano nella forma e nelle dimensioni spesso scomode (in caso di manovra di parcheggio, ad esempio) che di conseguenza gravano su maggiori consumi, aspetto che attualmente è molto determinante per le scelte d’acquisto dati i rincari sui carburanti.

Grazie ai dati analizzati dai più importanti marketplace di auto usate è stata stilata una lista di modelli di seconda mano nel range fino ai 5l/100km, considerando anche il rapporto qualità/prezzo.

I migliori modelli di SUV di seconda mano

Il modello della BMW, X1 20d xDrive Steptronic, svetta in merito alle prestazioni avanzate. Il cambio automatico e la trazione integrale rappresentano due elementi, di cui è dotato il SUV, che stonano leggermente con l’etica e la filosofia aziendale che punta al risparmio. Eppure i motori dell’azienda automobilistica tedesca sono altamente efficienti e rispettano il limite dei 4,9 l/100 Km. Le prestazioni sono assicurate grazie ai suoi 190 CV, ma il modello 18d con una con una cilindrata una potenza inferiori raggiunge i 4,3 l/100 Km. Unico dettaglio contrastante sono i prezzi dei pezzi di ricambio e le tariffe delle officine ufficiali che sono da fascia premium.

La casa giapponese Mazda ha realizzato un SUV che offre il massimo piacere di guida, il CX-5 che vanta un motore diesel dalla ampia cilindrata di 2,2 litri e 150 CV. Il modello 2.2 Skyactiv-D rientra anche se di poco nella soglia dei 5 l/100 Km, anche se offre un’erogazione pastosa e specialmente una dinamica di guida unica per questo genere di auto, soprattutto durante le curve. Il tutto si combina con una posizione di guida confortevole e una generosa dotazione di bordo nell’abitacolo.

Nissan Qashqai 1.5 dci
Nissan Qashqai 1.5 dCi, foto @web

Il modello Nissan Qashqai è quello che si impone per i consumi. L’altro «crossover urbano» nipponico realizzato con l’obiettivo della semplificazione elimina la trazione integrale che risulta ben poco utile se utilizzato su percorsi urbani, come spesso accade. E grazie anche all’economicità d’uso, insieme alla scelta di motori dalla cilindrata e consumi ridotti, la Nissan Qashqai conquista un buon consenso anche in Europa. La 1.5 dCi rappresenta al meglio questo concetto, spinta da un quattro cilindri diesel da 115 CV che la fanno rientrare nella fascia con 3,8 l/100 Km con il cambio manuale e 4,4 l/ 100 Km con l’automatico.