Home » 5 auto indimenticabili all’asta: la collezione mai vista

5 auto indimenticabili all’asta: la collezione mai vista

Cinque auto memorabili ma non solamente, tra le auto quelle di Nigel Mansell e Mario Andretti all’asta Sotheby’s, auto prodotte dalla Newman Haas, indimenticabili per le vittorie ottenute in Indycar.

indycars-nigel-mansell-e-mario-andretti
indycars nigel mansell e mario andretti

​Auto memorabili all’asta Sotheby’s

Sotheby’s è la casa d’aste forse più nota al mondo, capace di garantire un programma vasto, esclusivo e di grande interesse.

Non di meno a ciò presenta il 29 ottobre cinque modelli d’auto altrettanto ricercati ed esclusivi, tra cui rientrano quelle di Nigel Mansell e Mario Andretti.

Chi è appassionato di auto da corsa sa che quest’asta rappresenta un bene rifugio di grande prestigio, per cui gli investitori attendono pazientemente il mese di ottobre per tentare di garantirsi un esclusiva così importante.

Auto appartenenti alla scuderia Newman Haas, esempi di motori capaci di stare al centro della scena nella Indycar Series per molti anni, guidate mirabilmente da eccezionali piloti:

  • Mario Andretti e dal figlio Michael,

  • Nigel Mansell,

  • Cristiano da Matta,

  • Sebastien Bourdais.

La Newmann Haas è stata fondata dall’attore Paul Newman e da Carl Haas e rappresenta uno dei nomi più rilevante assieme ad Andretti Racing, Penske e Chip Ganassi nella storia delle indycar da mezzo secolo.

Mansell - Andretti asta Sotheby's
Mansell – Andretti asta Sotheby’s

Uno sguardo sulla collezione Newman Haas Racing

La scuderia Newman Haas Racing ha conseguito la vittoria in ben 108 gare nella categoria Indy da quando debuttò nel 1983 fino alla fine della stagione 2011 in cui chiuse le attività.

I lotti dedicati al comparto automobilistico saranno più di 70 e tra questi rientrano le cinque Newman Haas che hanno un valore di una certa rilevanza e che, come ogni altra auto presente nel listino di vendita, non possiedono un costo di riserva.

Le Lola Cosworth guidata da Mario Andretti presente in listino, ottenne il titolo nel 1984, l’auto di suo figlio Michael vinse 7 anni dopo. Poi c’è come detto l’auto vincente guidata da Nigel Mansell nel 1993.

I due nomi Lola e Haas entrano in relazione ed il marchio Lola, è bene ricordarlo, era esclusivo della distribuzione negli States, si tratta di un marchio davvero ben consolidato e noto.

In questo ampio lotto gli investitori troveranno anche la Dallara Honda partecipante al campionato Indycar nell’anno 2008 e una splendida Jaguar Roadster XK120 risalente agli anni 50 del ‘900.

Jaguar Roadster XK120 da PINTEREST
Jaguar Roadster XK120 da PINTEREST

Potremmo dire: “non solo auto”, infatti all’asta verranno presentate anche delle tute da collezione, dei caschi autentici indossati durante legare da Mansell ed Emerson Fittipaldi e un numero variabile di trofei conseguiti.