Home » Fiat 500, grave problema ai possessori: vita a rischio | Ecco come stanno le cose

Fiat 500, grave problema ai possessori: vita a rischio | Ecco come stanno le cose

Una giovane venticinquenne si è ribaltata con l’auto lungo la regionale 307 del Santo, a Cadoneghe, mentre era alla guida della sua FIAT 500. La prognosi è riservata

Spesso sulle auto su cui viaggiamo ci sentiamo al sicuro: sono moderne e con tutti i dispositivi di sicurezza più aggiornati, ma basta una disattenzione per sfiorare la tragedia. Questo è quanto è accaduto a una ragazza di venticinque anni, che alle 8 del mattino, probabilmente mentre si stava recando come da routine al lavoro o all’università, ma per lei evidentemente era una giornata storta.

FIat 500 ribaltata
Lo scatto dell’incidente. Ringraziamo i Vigili del Fuoco.

La giovane si stava dirigendo in direzione Padova, a bordo della sua Fiat 500 e stava percorrendo un rettilineo: una condizione apparentemente tranquilla e facile da gestire, ma all’improvviso accade l’imprevisto. La ragazza colpisce la base dell’argine del torrente Muson dei Sassi, proprio alla destra della carreggiata. Questo infausto evento, probabilmente unito alla velocità che tutt’ora non è stata quantificata, ha fatto sì che l’auto agisse da trampolino sfruttando la naturale forza delle molle degli ammortizzatori.

L’auto quindi ha fatto un bel volo e si è ribaltata. La giovane fortunatamente è rimasta viva e sono dovuti intervenire le pattuglie dei vigili del fuoco per estrarla dall’abitacolo, con le lamiere ormai accartocciate. I sanitari del Suem, l’hanno stabilizzata e poi portata al Pronto soccorso, dove arrivava in in prognosi riservata.

Fiat 500 rischio ribaltamento per tutte le vetture?

La Polizia stradale di Padova è poi sopraggiunta per le operazioni di fluidificazione e smistamento del traffico, e l’infortunistica stradale si è occupata di eseguire i rilevamenti del caso, per accertare le cause dell’incidente e le possibili responsabilità di terzi. Se per esempio sul fondo stradale fossero stati presenti irregolarità o buche, la giovane avrebbe potuto perdere il controllo non per sua disattenzione ma per una responsabilità diretta degli enti preposti alla gestone di quel tratto stradale.

In effetti non era la prima volta che si verificavano incidenti simili proprio in quel tratto della SS regionale, quindi Veneto Strade e la Prefettura hanno adottato come soluzione l’installazione di due autovelox su richiesta del Comune di Cadoneghe, precisamente situati in corrispondenza dell’incrocio con via Fiorita Nuova a Mezzavia e all’intersezione con via Donizetti a Castagnara rispettivamente.

La strada regionale 307 dove è avvenuto lo schianto.
La strada regionale 307 dove è avvenuto lo schianto.

Ma quindi, tornando alla domanda iniziale: c’è un rischio di ribaltamento serio per i possessori della stessa vettura Fiat 500? Assolutamente no, altrimenti la casa automobilistica avrebbe eseguito un richiamo ufficiale per effettuare le dovute modifiche di sicurezza in totale garanzia e con spese a carico del produttore. Quindi, sarebbe potuto succedere con qualsiasi altra auto, ed è stata solo una sfortunata coincidenza di situazioni. Fortunatamente la giovane non ha perso la vita, ma bisogna sempre stare attenti e moderare la velocità.