Home » Addio Bonus gomme 2022 | Agevolazione cancellata: occhio alle truffe

Addio Bonus gomme 2022 | Agevolazione cancellata: occhio alle truffe

Una delle parti più importanti di qualsiasi auto sono sicuramente gli pneumatici; è ciò che ti collega alla strada e che ti permette di guidare in sicurezza.

Proprio per questo motivo sostituirli nei modi e nei tempi giusti risulta essere un’azione molto importante da eseguire e che, a volte,  può salvare anche la vita degli occupanti del veicolo e di chi c’è intorno.

 

Cambio pneumatici
Cambio pneumatici stagionale

A causa delle sempre più avverse condizioni economiche, le persone tendono ad allungare sempre più i tempi per la sostituzione, ed è per questo motivo che lo Stato ,per agevolare i cittadini,  aveva introdotto, con il decreto Energia, un bonus sino a 200€ per la sostituzione degli stessi.

Questa agevolazione avrebbe permesso fino al 31 dicembre 2022 a tutti gli automobilisti di poter acquistare pneumatici, di categoria A e B, potendo risparmiare un bel po di soldi, che al giorno d’oggi, fanno sempre comodo.

Purtroppo nella scorsa primavera, come comunicato da Federpneus, su richiesta del governo, questo emendamento è stato ritirato e di incentivi per l acquisto di pneumatici non se n’è più parlato, per questo tra gli  automobilisti  si è diffuso sempre più l acquisto online degli stessi per poter cercare di risparmiare qualche soldino.

I RIVENDITORI ? Alcuni ancora lo sponsorizzano

Nonostante questo bonus sia stato ritirato , ci sono ancora alcuni rivenditori che, proprio nell’occasione del previsto cambio stagionale dei pneumatici, imposto dalla legge , hanno continuato a sponsorizzare questo incentivo in modo da accattivarsi la clientela, che magari, ignara della sospensione del bonus, si recava dallo stesso per ritrovarsi poi, con un cambio pneumatici effettuato, ma senza agevolazione in quanto erano sospese.

Bonus pneumatici dl energia

 

Gli automobilisti, ormai, dovranno cercare strade alternative al bonus per cercare di risparmiare qualcosina, ad esempio andare per tempo nei centri autorizzati per la sostituzione dei pneumatici, senza arrivare il giorno prima della scadenza prevista dalla  legge e, di conseguenza, dover accettare qualsiasi prezzo del rivenditore.
Sopratutto, alla luce di quanto emerso, non farsi abbindolare ancora da questi giochetti che fanno alcuni rivenditori con un bonus sospeso e un rimborso che il povero malcapitato non vedrà mai ricevere.