Arteon: la nuova berlina di Volkswagen

Di , scritto il 17 Marzo 2017

La Volkswagen Arteon è una berlina-coupé a cinque posti con una grinta da auto sportiva e un design da granturismo. Lunga 4,86 metri e con un passo di 2,84 metri, è alta soltanto 1,42 metri e questa misura ne definisce bene lo spirito. Nonostante il taglio del posteriore, nell’abitacolo i passeggeri seduti sul retro hanno ampio spazio a disposizione, mentre il bagagliaio offre una capacità variabile da 563 a 1.557 litri.

Per quanto riguarda il frontale, notiamo la mascherina e i gruppi ottici che si fondono tra loro, mentre i fari a LED sono di serie su tutte le versioni. Il posteriore è dominato dai montanti slanciati e dai gruppi ottici a LED a sviluppo orizzontale, in alcune versioni muniti anche di indicatori di direzione dinamici.

Per quanto riguarda gli interni, l’abitacolo e la plancia integrano le più recenti tecnologie disponibili: Active Info Display personalizzabile, head-up display e l’infotainment Discover Pro con schermo da 9,2 pollici (che è invece soltanto da 6,5 pollici nei modelli).

Per quanto concerne le motorizzazioni, si può scegliere tra sei tipi di quattro cilindri diversi, con potenze comprese tra 150 e 280 CV e varianti a trazione anteriore e integrale. Nel dettaglio troviamo i benzina 1.5 TSI Evo 150 CV con sistema ACT, 2.0 TSI 190 CV e 2.0 TSI 280 CV e le versioni diesel 2.0 TDI da 150, 190 e 240 CV. La trasmissione automatica Dsg è prevista di serie sulle versioni 2.0 TSI 190 CV, 2.0 TSI 280 CV e 2.0 TDI 240 CV, con le due unità più potenti offerte solo in versione 4Motion.

Sotto il profilo della sicurezza, la vettura è dotata della più recente evoluzione dell’Adaptive Cruise Control, capace di gestire anche le informazioni del Gps e la lettura dei segnali stradali per gestire automaticamente la velocità. Le stesse informazioni, unite ai dati dei sensori e delle telecamere di bordo, permettono di controllare il Dynamic Cornering Light e il Predictive Beam Control. Anche l’Emergency Assist è stato ulteriormente evoluto, introducendo la funzione di rallentamento automatico e ritorno nella corsia di destra fino al completo arresto del veicolo in caso di malore o mancata reazione da parte del guidatore.

Tre gli allestimenti: standard, Elegance ed R-Line (il più sportivo). Per la nuova Arteon è stata creata anche una gamma colori dedicata, tra cui spiccano le speciali tinte Curcuma Yellow, Atlantic Blue e Chili Red da combinare con i tre temi interni (Black, Dark Grey o bicolore) e con materiali come tessuto, pelle e Alcantara in varie combinazioni cromatiche.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009