Honda CR-Z: la magia delle tre modalità

Di , scritto il 06 Maggio 2010

Oltre alla linea, di cui vi abbiamo parlato qui, è il motore 1.5 litri a 4 cilindri la meraviglia della Honda CR-Z. È reso ancora più vivace dalla coppia aggiuntiva di 78 Nm fornita dal motore elettrico con potenza massima di 14 CV, posizionato tra il motore tradizionale e la trasmissione.

Le prestazioni del motore 1.5 litri sono abbinate al sistema ibrido parallelo IMA: garantiscono un’erogazione complessiva di potenza di 124 CV e una coppia di 174 Nm. Riflettete su questo dato: la coppia massima è in linea con quella del motore da 1.8 litri della Honda Civic, ma con emissioni di CO2 inferiori di 35 g/km e ridotte ad appena 117 g/km.

Il motore elettrico conferisce a CR-Z una curva di coppia uniforme: insomma, il propulsore è sempre pronto a scattare o a toglierti dagli impicci. Con la trasmissione manuale a 6 marce, il motore coadiuvato dal sistema IMA garantisce un’elevata elasticità di marcia.

Attenzione anche all’esclusivo sistema di guida a tre modalità, per modulare la risposta dell’acceleratore, lo sterzo, il controllo del climatizzatore e il livello di assistenza fornito dal sistema IMA in base alle proprie esigenze. Si può tranquillamente affermate che la CR-Z è tre vetture in una: si può decidere se privilegiare la guida sportiva, il risparmio di carburante o scegliere un compromesso fra le due modalità.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009