Cosa controllare al ritiro dell’auto nuova

Di , scritto il 12 Novembre 2018

E’ giunto il momento, devi verificare che la nuova automobile abbia tutto quello che hai chiesto! Quindi cosa controllare al momento del suo ritiro? Se non lo sai (oppure hai paura di omettere qualcosa) informati bene. Puoi per esempio leggere quanto segue, così da documentarti a dovere.

Ritiro dell’auto nuova: cosa controllare?

Se compri un’auto nuova non significa che non ci possono essere problemi. Ecco perché la meticolosità è sempre la prima cosa da mettere in atto. Vediamo cosa devi sapere in merito.

1. Guardare la carrozzeria

La carrozzeria dell’automobile può avere graffi o ammaccature, questi anche dovuti al trasporto del mezzo fino al concessionario. Quindi ti conviene guardare con attenzione. Un consiglio? Di giorno noterai meglio tutto, quindi valuta bene questa opzione. Ricorda al momento che esci dal concessionario la responsabilità è tua! Quindi se era già presente un graffio, per il rivenditore è come se fossi stato tu a farlo.

2. Controllare le portiere

Apparentemente l’auto può sembrare ok, ma non è detto che sia così. Magari torni a casa, apri il cofano e senti un rumore sinistro. Oppure hai difficoltà ad aprirlo ed ecco che devi tornare nuovamente dove hai acquistato il mezzo. Per evitare tutto questo, valuta attentamente tale aspetto quando sei già li. Quindi, ispeziona il cofano, le portiere e il bagagliaio. Anche le guarnizioni sono importantissime.

3. Pneumatici nuovi?

L’automobile ha bisogno del carburante per poter viaggiare, ma anche di buoni pneumatici. Se parliamo di un’auto nuova allora questa è una delle prime cose che devi verificare. Domanda pure al rivenditore.

4. Buone maniere

Non dimenticare le buone maniere, quindi cerca di essere più gentile possibile. Il rivenditore non ha colpe, quindi se vedi che sorge un problema non perdere la calma. Gli intoppi ci possono essere sempre.

5. Burocrazia

Almeno che tu non desideri prendere una multa non appena esci dal concessionario, controlla di avere tutta la documentazione. Ti ricodo il libretto di circolazione, la polizza etc. Potresti infatti essere fermato e essere ritenuto “non in regola” e trovarti a pagare la tua prima multa per la macchina nuova.

6. Cofano

Un’altra parte del veicolo da controllare è il cofano. Quindi non solamente se chiude e apre bene, ma anche come si presenta una volta aperto. Quindi il livello di pulizia, come è messo il livello dei fluidi, le guarnizioni etc.

7. Nessuna spia accesa

Quando inserisci la chiave nel quadro della macchina e la ruoti per accenderla, devi subito notare se c’è la presenza di qualche spia. Quella del carburante, del motore e non solo. Potresti non farci caso e arrivare a casa con questo problema. Ecco perché ti conviene essere meticoloso.

Come puoi vedere gli aspetti da controllare sono molti. Tu ricorda di fare tutte le domande che ti passano per la mente e anche di prenderti tutto il tempo di cui hai bisogno. Alla fine l’acquisto di una macchina è un investimento. Per maggiori informazioni entra su https://www.caraffinity.it/configuratore/.


1 commento su “Cosa controllare al ritiro dell’auto nuova”
  1. Adriana ha detto:

    Certo che comprando un’auto nuova si dovrebbe stare tranquilli, ma applicare tutti questi controlli non fa mai male.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009