Home » Guida con il buio, arriva la pericolosa legge: non puoi più circolare | 300€ di multa

Guida con il buio, arriva la pericolosa legge: non puoi più circolare | 300€ di multa

Di notte c’è molta meno visibilità e se le strade sono poco illuminate o completamente al buio il rischio di commettere una tragedia è sempre alto.  Ed è buona norma utilizzare le luci anche di giorno: ma attenzione a quali, perché quelle sbagliate potrebbero farvi beccare una bella multa.

Guidare col buio, o in generale di notte, è sempre più insidioso rispetto alla guida diurna, specialmente quando si percorrono strade che non si conoscono bene. Vi sarà capitato di sentire, soprattutto i nostri genitori, dire “mettiamoci in viaggio prima che faccia buio”. Un vecchio consiglio che però non sbaglia, specialmente quando si deve guidare fuori dai centri abitati. Le strade extraurbane, infatti, non sono tenute a essere illuminati dai lampioni.

Guida buio

Specialmente in autunno e inverno le giornate si accorciano e capita spesso di guidare al buio anche uscendo dal lavoro nel primo pomeriggio. Se poi le condizioni atmosferiche sono pure difficili, tra pioggia e nebbia bisogna fare davvero attenzione e RIDURRE LA VELOCITA’.

Anche in condizioni atmosferiche buone, bisogna moderare la velocità e in strade buie bisogna calcolare di potersi fermare in caso di pericolo entro la porzione di asfalto illuminata dai fari anabbaglianti. Se calcoliamo che una vettura che viaggia a 100 Km/h percorre 33 metri al secondo, appare chiaro che la velocità è troppo alta se consideriamo che lo spazio di arresto medio a questa velocità è di 100 metri, mentre si riduce di 4 volte (ovvero 25 m) a 50 Km/h. Questa è sicuramente una velocità più compatibile col campo d’illuminazione dei fari. In queste situazioni, se la strada non è a doppio senso, o se siamo soli, possiamo utilizzare gli abbaglianti, che illuminano più profondità e anche i cigli delle strade, segnaletica verticale compresa.

Bisogna anche calcolare che mentre durante le ore diurne siamo in grado di vedere lungo i cigli delle strade, ad esempio se qualcuno si butta precisamente in strada per attraversare, di notte saremo in grado di vederlo solo se viene illuminato dal fascio luminoso dei fari. La stessa cosa vale per gli animali, che sono causa frequente di incidente nelle strade extraurbane. Se un cervo o una mucca decidono di attraversare, lo scontro sarà inevitabile se si procede ad alta velocità, e le conseguenze possono essere gravi, sia per l’animale ma anche per conducente e passeggeri.

Infine, quando si guida di giorno è sempre bene farsi vedere con le luci diurne, da non confondersi con le luci che illuminano la strada, ovvero gli anabbaglianti: quelli sono vietati di giorno, a meno che non si guidi in galleria o in autostrada.

Guida notturna: pratici consigli

Per guidare in sicurezza e avere una ottima visibilità, vi diamo dei pratici consigli:

  • Nelle strade buie estendere alla massima profondità il fascio dei fari
  • Spegnere le luci interne dell’abitacolo, compromettono la visibilità esterna
  • Nelle curve cieche in strade a doppio senso dare un lampeggiamento per avvisare l’arrivo
  • Evitare di guardare i fari delle macchine che procedono in senso opposto
  • Usare gli abbaglianti solo se non ci sono veicoli che procedono in senso opposto e davanti nello stesso senso
  • Evitare i sorpassi
  • Usare i fendinebbia solo quando è necessario, sono vietati in condizioni normali
  • Moderare la velocità, specialmente in strade buie e quando piove o tira forte vento

Fari accesi anche di giorno, se non lo fai rischi la multa

Non tutti sanno che vige l’obbligo di accendere i fari anabbaglianti anche in pieno giorno, ma solo fuori nei centri abitati. Questo vale solo per le auto, perché le moto e gli scooter devono farlo sempre, anche nei centri abitati e in città (infatti nei motocicli prodotti dopo l’introduzione di questa legge, i fari non possono essere spenti).

Chi non rispetta queste norme rischia una multa da 41 euro a 169 euro e la decurtazione di 1 punto sulla patente. Se poi si tengono i fari spenti in galleria, in caso di nebbia, in caso di neve o forte pioggia, e di scarsa visibilità in generale, la multa va da 42 a 173 euro e decurtazione di 1 punto. Infine, se si utilizzano in modo improprio gli abbaglianti, la multa può arrivare fino a 345 euro con sanzione accessoria di 3 punti dalla patente.