Home » Guida in città, non fare mai questa cosa mentre circoli: rischi che ti vengano addosso

Guida in città, non fare mai questa cosa mentre circoli: rischi che ti vengano addosso

Il traffico in città, si sa, si fa sentire. E’ pertanto importante che si circoli con la massima attenzione, rispettando tutte le norme. E’ altresì importante non compiere delle operazioni particolarmente azzardate nel momento in cui sei al posto di guida dell’auto. Dette operazioni si riflettono sull’andatura dell’auto e rischi di metterti davvero nei guai. 

Circolare in città è spesso caotico, e dunque si consiglia di non fare una determinata azione in particolare. Se provi a compierla, le altre auto ti verranno addosso, non solo, ma la responsabilità sarà la tua! Non che la cosa faccia la differenza solamente in una città, anzi è possibile ovunque. Ma in città le probabilità aumentano a dismisura. Vediamo dunque di cosa si tratta.

Non compiere mai questa azione, o rischi che gli altri veicoli ti arrivino addosso! – solomotori.it

La cosa riguarda le auto dotate di cambio automatico. Nel momento in cui si dovesse provare ad innestare la retromarcia mentre il veicolo prosegue in avanti, dunque di punto in bianco, cosa accadrebbe? La cosa è sconsigliatissima, anche solo da provare, perché, in primo luogo, con il tentativo riuscirai innanzitutto a contribuire ad un danneggiamento del cambio. Infatti, al momento in cui si prova ad innestare la retromarcia, nelle suddette condizioni, si sentirà grattare, per via della forzatura al sistema.

Il cambio, così, si danneggerà solamente e la cosa più opportuna, ma anche l’unica possibile, è quella di fermarsi, ed innestare la marcia indietro. La forzatura oggetto di discussione non serve, specie se compiuta al solo scopo di risparmiare tempo. Si otterrà così l’effetto contrario, e molto altro. Una macchina col cambio automatico andrà trattata secondo le avvertenze d’uso che riporta, e parliamo di una tra queste, molto importante. Ma cosa accadrebbe se si insistesse con la forzatura?

 

Le conseguenze di un innesto forzato della retromarcia con il cambio automatico

Il cambio automatico può essere più, o meno delicato, a seconda del modello, non forzarlo in ogni caso – solomotori.it

Non che la cosa sia del tutto impossibile: innestare la retromarcia col veicolo in movimento è qualcosa che, seppur a fatica, si può compiere. Ed è proprio qui che sta il problema. Se si insiste, alla fine si riuscirà ad innestare, ma con quali conseguenze? Non solo il cambio gratterà, prima di innestare quella marcia, ma altresì l’auto si bloccherà di colpo e non procederà affatto in retromarcia! Parliamo a maggior ragione di un’operazione inutile e dannosa.

In determinate auto, poi, con il cambio dalla predisposizione diversa, l’azione predetta converrà ancor meno: avverrà la rottura del cambio. In tutti i casi la macchina resterà bloccata, di colpo. Inevitabilmente ci potrà essere la colluttazione con altre macchine, e il torto sarà il vostro! La sanzione può essere il ritiro della patente per l’incidente provocato in maniera colposa, ed inoltre altre conseguenze saranno da valutare. In più ci sarà comunque una sanzione da pagare (sempre allorquando si verifichi la colluttazione). Molto meglio evitare la fattispecie considerata.