Home » 400€ di multa, se non ti sbrighi a metterti in regola sei fregato: corri a farlo

400€ di multa, se non ti sbrighi a metterti in regola sei fregato: corri a farlo

Inverno 2022 alle porte: per gli automobilisti parte la corsa per il cambio gomme. Vediamo le possibili multe e sanzioni per chi non si mette in regola con le classiche disposizioni per il proprio autoveicolo.

La legge prevede l’obbligo di gomme invernali (o in alternativa le quattro stagioni) a partire dal 15 Novembre 2022 e fino al 15 Aprile 2023, con un mese di deroga prima e dopo la cosiddetta finestra invernale. Tale obbligo implica di aver montato e di avere a bordo il set di gomme invernali, che hanno più aderenza sul bagnato e montano tasselli più sottili per fare più presa sulla neve. Ma perchè occorre montarle? Le motivazioni principali sono legate alla maggiore sicurezza stradale, ma è utile anche per usufruire di prestazioni ben più che sufficienti anche a basse temperature. Questo significherà un minor consumo di carburante e di emissioni inquinanti per la minore usura dei pneumatici.

Cambio gomme, arriva la stagione invernale 2022
Cambio gomme, arriva la stagione invernale 2022

Dal 15 Ottobre ed entro e non oltre il 15 Novembre 2022, quindi, bisognerà avere a bordo della propria vettura le gomme invernali. Chi è esente? Soltanto gli automobilisti che montano sui propri veicoli gomme quattro stagioni (sigla M+S) possono non effettuare il cambio, che è invece obbligatorio per tutti gli autoveicoli, inclusi tir e mezzi pesanti. L’ordinanza vale su scala nazionale, ma ci sono delle modifiche che riguardano le singole regioni. In Valle d’Aosta, ad esempio, si è già partiti con l’obbligo dal 15 ottobre fino al prossimo 15 aprile. Più tarda è invece la partenza in Sardegna, dove il periodo è compreso tra l’1 dicembre e il 15 marzo.

Gomme invernali, multe e sanzioni per chi se ne dimentica

Le ammende per la violazione dell’obbligo del passaggio alle gomme invernali possono variare a seconda di dove ci troviamo. Nei centri abitati, ad esempio, si parte da una multa di 41 euro che può arrivare fino a 168 euro. Altro capitolo per le strade extraurbane, dove la multa può partire da 84 euro ed arrivare a 335 euro. Inoltre in particolari condizioni climatiche (ghiaccio, nevicate forti) le autorità locali o regionali possono emettere un obbligo di dotazione degli pneumatici invernali o delle catene da neve.

Multe e sanzioni per le violazioni alle norme
Multe e sanzioni per le violazioni alle norme

C’è poi un caso in cui la pena pecuniaria può diventare ancora più severa rispetto alle multe standard. La prevede l’articolo 78 del codice della strada, in cui si parla dell’obbligo della presenza di gomme con codici di velocità diversi rispetto a quelli riportati nella carta di circolazione. In quella situazione le sanzioni partono da 430 euro fino a raggiungere massimi da ben 1731 euro.