Home » Semaforo , la strana legge sta colpendo tutti: passi con il verde ma vieni multato | Non farti fregare

Semaforo , la strana legge sta colpendo tutti: passi con il verde ma vieni multato | Non farti fregare

I semafori sono uno strumento tanto semplice quanto efficace. Tre colori, due comportamenti possibili. Sì due, non tre come molti pensano…Verde procedi liberamente, rosso, ti fermi…e giallo ti fermi pure. Semplice, eppure c’è ancora qualcuno che si ostina a sbagliare.

Questo perché se vedi il giallo sei sicuramente ancora lontano dall’incrocio. La regola che “giallo affrettati a passare in realtà è un falso mito, perché se sei già in mezzo all’incrocio in realtà il giallo non lo vedrai nemmeno.

Semaforo verde

E poi si pensa che quando si passa col verde si ha sempre ragione in caso di sinistro, ma non è proprio così. Il codice della strada è molto articolato e sfaccettato e ci sono un sacco di variabili ed eccezioni, e anche una lista di priorità a cascata. Il CdS però è molto complesso e va studiato alla perfezione, perché le nostre false convinzioni a volte potrebbero sciogliersi come neve al sole. E c’è un recente esempio che è emblematico da questo punto di vista.

Un giudice ha infatti condannato un automobilista che, passando col verde, aveva investito un pedone che si trovava in mezzo all’incrocio. Ma come è possibile? Vediamo la ricostruzione dei fatti per far luce sulla faccenda.

Passare col verde non ti dà sempre ragione: ecco cosa può succedere

Il Codice della Strada indica delle disposizioni generali, ma poi ci sono una serie di eccezioni e priorità a cascata. Ad esempio sappiamo che la precedenza va sempre data a chi viene da destra, ma in caso di veicoli di soccorso o delle forze dell’ordine che sopraggiungono questa precedenza viene a cadere.

Parlando di pedoni, sappiamo bene che quando eseguono l’attraversamento col semaforo verde o sulle strisce hanno sempre la precedenza, e anche sempre ragione in caso di contenzioso. E se a un incrocio sia pedone che auto procedono col verde? Come ci si deve comportare? Non è un caso così isolato. Se per esempio attraversiamo un incrocio col verde girando a sinistra, e un pedone procede l’attraversamento venendo dalla nostra stessa parte ma intersecando la nostra linea di curva, entrambi siamo passati col verde.

Ed è proprio quanto accaduto recentemente, quando un automobilista ha investito un pedone con questa esatta dinamica, fortunatamente senza gravi conseguenze. Ma la questione è andata in contenzioso, e il giudice di pace ha dato ragione al pedone. Questo perché, anche se entrambi sono passati col verde, il pedone era sulle strisce e ha pertanto sempre la precedenza.

Pedone investito

Quindi attenzione ad attraversare gli incroci in auto o in moto: anche se passiamo col verde dobbiamo dare sempre la precedenza ai pedoni. In caso di sinistri e lesioni, si ricadrebbe nel penale, con dolorose conseguenze se il ferito dovesse subire lesioni gravi o peggio ancora morire. E a proposito di semafori, state attenti a quelli smart, stanno fioccando multe come se non ci fosse un domani.