Home » Parcheggio in strada, non lo sai ma non puoi mettere l’auto così: la multa è una sassata

Parcheggio in strada, non lo sai ma non puoi mettere l’auto così: la multa è una sassata

Parcheggi improbabili in aree non delimitate? Meglio non rischiare, perchè le multe sono davvero salatissime. Ecco dove non è opportuno lasciare l’auto e cosa dice il Codice della Strada.

In città si viaggia spesso di fretta, per esempio per andare o tornare da lavoro. Ecco che in certi orari, soprattutto nelle grandi metropoli, trovare parcheggio diventa un’impresa. Così, per superficialità o a volte per necessità, ricorriamo a soste dell’auto in zone improbabili dove vige un vero e proprio divieto pesantemente sanzionato. Uno di questi è certamente il divieto di parcheggio in prossimità di un incrocio, assolutamente da evitare per la pericolosità dell’azione e per l’entità delle multe che potrebbero esserci comminate.

Parcheggiare in prossimità di un incrocio, ecco divieti e sanzioni
Parcheggiare in prossimità di un incrocio, ecco divieti e sanzioni

Nell’articolo 3 del Codice della Strada si definisce “l’area di intersezione” (ovvero di incrocio) la parte della intersezione a raso, nella quale si intersecano due o piu’ correnti di traffico. In particolare il comma 25 definisce l’intersezione ai livelli sfalsati come “...insieme di infrastrutture (sovrappassi; sottopassi e rampe) che consente lo smistamento delle correnti veicolari fra rami di strade poste a diversi livelli”. Il comma 26, invece, caratterizza l’intersezione a raso (o a livello) come “…un’area comune a più strade, organizzata in modo da consentire lo smistamento delle correnti di traffico dall’una all’altra di esse”.

E’ invece l’articolo 158, al comma 1, a stabilire che fermata – anche temporanea – e sosta sono vietate fuori dei centri abitati, vicino alle aree di intersezione (incroci) e nei centri abitati, in corrispondenza e in prossimità delle aree di intersezione a meno di 5 metri dal prolungamento del bordo più prossimo alla carreggiata trasversale. Ci sono comunque eccezioni, in quanto il Comune può autorizzare una distanza differente, in certi casi indicandola con appositi cartelli o segnali. Ricapitolando: fuori dei centri abitati il parcheggio vicino ad un incrocio è comunque sempre vietato, mentre nei centri abitati il divieto scatta se la distanza dall’incrocio è inferiore ai 5 metri.

Multe per parcheggi in prossimità di un incrocio, ecco a quanto ammontano

Ma a quanto ammontano esattamente le multe per le violazioni di questi articoli del Codice della Strada? La multa corrisposta può comportare un pagamento da 41 a 168 euro per motoveicoli a due ruote e ciclomotori, e da 87 a 344 euro per tutti gli altri veicoli (auto incluse). A discrezione di chi rileva l’infrazione è possibile anche la rimozione del veicolo in sosta.

Multe pesanti per parcheggi improbabili in prossimità di incroci
Multe pesanti per parcheggi improbabili in prossimità di incroci

Le sanzioni si moltiplicano in proporzione alla durata dell’infrazione: ad esempio, se il veicolo resta parcheggiato vicino all’intersezione per due giorni e non viene rimosso viene applicata sanzione doppia. Il verbale, per non essere oggetto di ricorso, deve riportare la via esatta in cui si è verificata l’infrazione.