Home » 3000€ di multa, la puoi prendere molto facilmente | È nuovissima

3000€ di multa, la puoi prendere molto facilmente | È nuovissima

Molte le sanzioni previste dal Codice della Strada in caso di infrazioni alle norme, ma una in particolare è pesantissima: ecco quale contravvenzione può davvero mandarti in rovina se si viene pescati in flagrante.

Tantissime le contravvenzioni previste dal Nuovo Codice della Strada, in relazione a uno smodato aumento dei casi di incidenti e lesioni spesso anche gravi o fatali. Una necessaria stretta in nome di una maggior sicurezza su strada e incolumità di guidatori, passeggeri e fruitori delle strade italiane.

Vigile fa contravvenzione – solomotori.it

Tali normative non si limitano a regolamentare la circolazione di veicoli a motore ma si estendono anche alle numerosissime biciclette che animano le strade. In particolar modo le modifiche apportate di recente riguardano le e-bike, vero fenomeno di massa ormai diffusissimo.

Regolamentate dal 2013 all’interno dell’Unione Europea, le bici elettriche a pedalata assistita (e-bike) hanno da subito avuto un successo inaudito. La loro diffusione capillare ha però portato un incremento di sinistri e disguidi stradali non da poco che hanno richiesto un giro di vite vero e proprio.

Il Decreto Legge Infrastrutture ha già messo al bando tutte quelle bici non conformi alle normative della Comunità Europea e per coloro i quali non si adeguano a tale imposizione scattano multe da capogiro. Una necessaria e severa virata per arginare un fenomeno in costante ascesa e oltremodo pericoloso per tutti i fruitori della strada.

E-bike: cosa si rischia se non si è a norma

L’articolo 50 del Codice della Strada delinea in modo chiaro quali siano le e-bike consentite per la circolazione: oltre alle normali biciclette, nel caso delle elettriche esse non dovranno avere potenza superiore a 0.2 kWh. Una volta raggiunti i 25 km/h, il mezzo dovrà riuscire in modo autonomo a rallentare e rientrare nei ranghi di categoria.

Un’altra caratteristica dovrà esser quella di possedere un pulsante in grado di inserire il motore elettrico anche quando i pedali sono fermi. Ogni e-bike dovrà anche nondimeno avere un sistema auto frenante che consenta di arrestare la marcia in qualsiasi momento.

E-bike – solomotori.it

Le misure dovranno essere le seguenti: 3 metri di lunghezza, 1 m e 30 di larghezza e 2 m e 20 di altezza. La potenza continua consentita dovrà essere di massimo 250 W: chi osasse produrre o contraffare un veicolo non conforme a quanto descritto sopra, rischia grossissimo. Stesso discorso ovviamente per chi lo guida: le multe vanno dai 1.084 euro ai 4.339 euro. Modificare la bici elettrica per aumentarne la potenza potrò costare invece sino a 3.382 euro: attenzione dunque perché sono sanzioni davvero da panico.