Home » Benzina alle stelle, ecco quali auto ti salvano: la lista ufficiale di quelle che consumano meno

Benzina alle stelle, ecco quali auto ti salvano: la lista ufficiale di quelle che consumano meno

Quando si usa molto l’auto e i prezzi del carburante subiscono un’impennata, possedere o acquistare un’auto che non è assetata di benzina o gasolio può fare la differenza nel bilancio familiare. Vediamo allora quali sono le auto che vi permettono di risparmiare di più sui costi del carburante.

Se poi si possiede un’ibrida allora le cose migliorano ulteriormente, ma queste auto in genere costano migliaia di euro in più e il gioco non vale la candela se non si percorrono almeno 20.000 km l’anno. Discorso a parte per le full electric: ovviamente queste hanno consumi zero, ma vanno ricaricate con la corrente elettrica e i costi in bolletta crescono vertiginosamente, specialmente dopo i recenti rincari. Sono un caso a parte e vanno considerate solamente se avete un sistema fotovoltaico che vi consenta di ricaricare l’auto a costi sostenibili.

Consumi auto: classifica

Da settembre 2018, tutte le case automobilistiche europee sono tenute a sottoporre i loro nuovi veicoli al protocollo di omologazione WLTP. Si tratta di un sistema senza precedenti per la valutazione dei consumi e delle emissioni delle auto di nuova omologazione, progettato per sostituire il vecchio e meno affidabile NEDC. Rispetto al vecchio standard NEDC, in vigore dal 1992, i test WLTP offrono risultati più realistici.

Per simulare il consumo di carburante, il produttore deve eseguire un test in quattro fasi della durata di 30 minuti e su una distanza di 23,25 km. La velocità media durante il processo è di 46,5 km/h con picchi di 131 km/h, mentre le velocità utilizzate variano a seconda del tipo di auto in questione.

Le misurazioni sono state effettuate anche in condizioni ambientali diverse: una a 23°C e l’altra a 14°C. I valori ottenuti alla fine del ciclo di certificazione WLTP saranno molto più vicini a quelli che l’automobilista incontrerà nel mondo reale, anche se non si tratta ancora di un test perfetto, ma sicuramente abbiamo migliorato molto la situazione.

Le auto che consumano meno a benzina, diesel e ibride

l mercato delle auto a benzina rimane la forza trainante in Europa. Il motivo è la progressiva scomparsa delle unità diesel dalla gamma di molti modelli e la maggiore convenienza dell’acquisto di auto a benzina per chi ha bisogno di auto compatte per una guida prevalentemente urbana. Iniziamo co le Top 5 dei consumi a benzina:

 

Come impatta la velocità sui consumi medi. Fonte Elaborare Gt Tuning Magazine
Come impatta la velocità sui consumi medi. Fonte Elaborare Gt Tuning Magazine

Hyundai i10 4,8 l/100 km
Mazda 2 4,8 l/100 km
Kia Picanto 5 l/100 km
Mitsubishi Space Star 5 l/100 km
Skoda Fabia 5 l/100 km

Hyundai i10: l’ultima generazione del modello più piccolo della Casa coreana punta sulla sostanza senza trascurare una certa attenzione allo stile. Attenzione anche ai contenuti, con il motore tre cilindri da 1 litro non turbocompresso, promette consumi da record pur essendo un’auto elettrificata: 4,8 l/100 km. I prezzi partono da €13.450.

 

Passiamo ora alle top 5 diesel. Se è vero che sempre più costruttori stanno abbandonando il diesel, è innegabile che ci sia ancora una grande richiesta di questo motore. Infatti, i consumi che questo particolare tipo di carburante è in grado di garantire restano particolarmente vantaggiosi, soprattutto per chi percorre molti chilometri ogni anno.

Peugeot 208 3,8 l/100 km
Citroën C3 4 l/100 km
Opel Corsa 4,1 l/100 km
Renault Clio 4,1 l/100 km
Seat Leon 4,2 l/100 km

Peugeot 208: l’ultima generazione della 208 strizza l’occhio agli amanti dello stile, ma non vuole rinunciare all’efficienza di un motore diesel. Con il 1.5 BlueHDi da 102 CV, offre prestazioni brillanti e consumi molto ridotti: 3,8 l/100 km. I prezzi partono da 21.100 euro. Non proprio economica per essere una piccola.

 

Top 5 ibride. Le auto ibride sono sempre più presenti nei listini di diverse case automobilistiche e sono disponibili diversi tipi di tecnologia di elettrificazione.  Uno di questi è il plug-in, che consente di percorrere diversi chilometri utilizzando solo il motore elettrico. Qui però i costi di acquisti delle migliori ibride sono molto alti, quindi se potete permettervi una di queste vetture, i consumi verosimilmente non saranno un problema.

Mercedes C 300 e Plug-in 0,6 l/100 km
Volvo S60 T8 Ricarica 0,7 l/100 km
Land Rover Range Rover PHEV 0,8 l/100 km
Volkswagen Golf 1.4 TSI eHybrid 0,9 l/100 km
Suzuki Across Plug-in Hybrid 1 l/100 km