Home » Singhiozzo quando accendi la macchina I Il motivo è uno e devi preoccuparti

Singhiozzo quando accendi la macchina I Il motivo è uno e devi preoccuparti

Che cosa porta l’auto a perdere potenza in fase di avvio? E soprattutto, cosa si rischia e cosa fare subito? Ecco qualche risposta…

Sorvolare? Sbagliato. Affrontare il problema di un’auto che “rumoreggia”, fin dai primi sintomi, può evitare guasti gravi per il nostro veicolo. Ecco perchè bisogna rilevare le stranezze e segnalarle subito ad un meccanico competente. Ecco che abbiamo centrato subito il primo step: accorgersi che qualcosa non va nell’auto. Come fare?

Auto a singhiozzo, occorre individuare le possibili cause
Auto a singhiozzo, occorre individuare le possibili cause

Un auto che dà strappi durante la partenza o durante la marcia ti sta lanciando segnali molto chiari: qualcosa non va. Sono tanti i casi in cui ci si può ritrovare, anche se è palese che siamo di fronte ad un funzionamento irregolare o non lineare del motore. Innanzitutto dobbiamo però distinguere: i motori a combustione sono essenzialmente di due tipi, a scoppio alimentati a benzina o gpl oppure ad autoaccensione o diesel alimentati a gasolio.

Partendo dai motori a benzina, semplificando un po’, questi sono dotati di un impianto di accensione che si occupa di creare la scintilla nelle candele per innescare la combustione del carburante immesso attraverso gli iniettori. E’ proprio quando l’impianto di accensione non funziona che il mix aria/benzina non riesce a bruciare: ecco allora che il motore “singhiozza”. Alcune cause? Filtro carburante intasato, usura delle candele o di elementi come bobine, iniettori o cavi…

In realtà la causa principale potrebbe invece essere un’altra, che deve essere assolutamente individuata e risolta. Un singhiozzo del motore in avvio è un segnale che potrebbe nascondere la presenza nel serbatoio di carburante sporco. E le conseguenze di una situazione del genere però potrebbero procurare molte anomalie nel veicolo.

Auto a singhiozzo, ecco cosa fare e non fare

Ecco perchè il rumore ed il comportamento anomalo del motore deve già condurci verso un meccanico specializzato. Soltanto in questa sede si può fugare ogni dubbio sulla qualità del carburante che si trova all’interno del serbatoio, sempre che…la benzina non si sporchi quando è già dentro al serbatoio, proprio per la caratteristica di lasciare depositi sul fondo.

Carburante sporco, una delle principali cause degli strappi al motore
Carburante sporco, una delle principali cause degli strappi al motore

Questo può capitare quando l’auto è ferma per lunghi periodi, parcheggiata in strada così come in garage. La miglior soluzione quindi è quella di non lasciare mai l’auto ferma in riserva. Il perchè è molto semplice: la benzina non ha il tempo di diluirsi con il resto del carburante presente e si sporca più facilmente.

Il motore rischia così di essere alimentato da carburante inadatto e di continuare a girare a strappi, soprattutto in avvio. Ultimo consiglio? Utilizzare periodicamente anche alcuni additivi utili a preservare la pulizia di benzina o diesel.