Ducati Scrambler 1100 Dark PRO: uno stile puro ed essenziale

Di , scritto il 19 Ottobre 2020

È già entrata con tutti gli onori nel catalogo della celeberrima Casa di Borgo Panigale la nuova Scrambler 1100 Dark PRO, il modello di accesso alla gamma Land of Joy, caratterizzata dalla esclusiva colorazione Dark Stealth (nero opaco con parti in alluminio anodizzato naturale), mentre il design è identico agli altri due modelli della gamma. Rispetto alla Scrambler 1100 PRO e alla Sport PRO ci sono però anche degli specchietti retrovisori in stile classico che le conferiscono una certa personalità insieme al doppio scarico laterale destro e al portatarga basso.

Come gli altri modelli della famiglia 1100 PRO la nuova moto può contare su ottime dotazioni di sicurezza: il Ducati Traction Control (DTC), un efficiente impianto frenante Brembo e l’ABS Cornering, che garantisce agilità in curva. Sono di serie le tre modalità di riding (Active, Journey e City), che la rendono adatta sia per l’utilizzo urbano che fuori porta.

Siamo davanti a un modello versatile, grazie al potente motore da 1079 cc e 86 CV Euro 5 capace di produrre una coppia 88,4 Nm a 4.750 giri/minuto. Grazie a un serbatoio da 15 litri, questo Scrambler è in grado di affrontare anche dei viaggi piuttosto lunghi con un solo pieno di benzina.

Le sospensioni Kayaba sono sia anteriori che posteriori. All?anteriore troviamo una forcella a steli rovesciati da 45 mm di diametro, mentre sulla ruota posteriore sta l?ammortizzatore regolabile nel precarico della molla e in estensione. Entrambi consentono una corsa ruota di 150 mm, che permette di muoversi al meglio su ogni tipo di terreno, incluso il soft off-road.

La nuova Scrambler 1100 Dark PRO è già disponibile presso tutti i concessionari Ducati e Scrambler Camp a un prezzo di listino a partire da 12.740 euro.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009