Home » Alfa Romeo, la nuova Stelvio esplode così: le nuove linee sono disarmanti

Alfa Romeo, la nuova Stelvio esplode così: le nuove linee sono disarmanti

Alfa Romeo punta ancora una volta Stelvio, e lo farà con la versione rinnovata dal restyling in arrivo nel 2023. Ecco tutte le novità.

Circolano in rete numerose foto spia della nuova versione del SUV di casa Alfa, che ormai non ha quasi più segreti. In più abbiamo diverse notizie su interni, motorizzazioni ed elettronica a bordo. Dalle foto emerge che il look e il design sono stati uniformati a quelli della più recente Tonale, e verosimilmente stessa sorte toccherà poi alla Giulia.

Alfa Stelvio restyling: i primi scatti spia.
Alfa Stelvio restyling: i primi scatti spia. Ph@web

Alfa Romeo Stelvio restyling 2023: tutto ciò che sappiamo

Come spesso accade ormai, le vetture prima del debutto ufficiale vengono fatte girare per delle prove di collaudo per le strade pubbliche di tutto il mondo, senza peraltro troppi veli se non qualche adesivo a coprire i dettagli. E in un mondo in cui tutti abbiamo a portata di mano smartphone con ottime fotocamere non sorprende che le foto amatoriali “spia” spuntino come i funghi.

E questo è successo anche allo Stelvio, immortalato in diversi scatti “rubati” che confermano che la versione rinnovata del SUV si avvicina molto allo stile di Alfa Romeo Tonale. Dunque, il frontale dovrebbe ottenere uno scudo inedito che gli dia un tono più sportiveggiante, mentre le luci LED saranno più schiacciate orizzontalmente.

Una rinfrescata arriverà anche sul posteriore, che avrà così un look più aggressivo e moderno, mentre per gli interni aumenterà il tasso di digitalizzazione e un un infotainment più all’avanguardia. Non si tratta di una rivoluzione, ma di un tocco di nuovo per portare l’auto fino al 2026, quando si suppone arriverà una versione di nuova generazione.
L’obiettivo di questo aggiornamento sarà quello di consentire allo Stelvio di raggiungere il 2026, anno in cui poi verrà lanciata sul mercato la nuova generazione. Ma mentre lo stile del modello non è più un vero segreto, persistono dubbi sulla gamma di motori che sarà proposta a catalogo.

Stelvio foto spia posteriore.
Stelvio foto spia posteriore. Ph@GabetzSpyUnit

 

Motorizzazioni: qualche indiscrezione in più

Per quanto riguarda il refresh delle motorizzazioni, è lecito aspettarsi un inizio di elettrificazione, in vista del 2030 in cui i motori a benzina smetteranno di essere venduti. Da questo punto di vista pare plausibile l’impiego, come punto di ingresso, del turbo ibrido 4 cilindri 48V della Tonale da 1,5 litri. Potrebbe anche essere affiancato da un propulsore più potente, ovvero il motore Hybrid VGT da 160 CV e 240 Nm.

Niente certezze ancora ma solo speculazioni. Non resta che aspettare cos’altro salterà fuori in attesa della presentazione ufficiale a novembre 2022, per una commercializzazione nel 2023.