Jeep Renegade 2019: il 4×4 made in Italy

Di , scritto il 04 Luglio 2018

Il model year 2019 di Jeep Renegade presenta un look rinnovato e nuovi motori per guidatori sicuri di sé. Prodotta nello stabilimento di Melfi, ha tutte le caratteristiche necessarie per portare avanti il successo dei modelli precedenti.

Rispetto al passato sono nuovi motori turbo benzina in alluminio, forse i migliori attualmente disponibili tra quelli di bassa cilindrata: si tratta di un l.0 a tre cilindri da 120 cv e di un 1.3 a 4 cilindri con potenze di 150 e 180 cv. Sono abbinati a un cambio manuale a 6 rapporti, con oppure a un doppia frizione a 6 marce o a un più classico 9 marce automatico. Per chi preferisce il diesel ci sono invece le versioni 1.6 e 2.0 MultiJet II da 140 e 170 cv, più adatte per le lunghe percorrenze.

Per quanto riguarda la carrozzeria, fondamentalmente l’immagine è quella di sempre, con i tipici fanali posteriori. Diventa invece più robusta e visibile la griglia anteriore, mentre i nuovi fari anteriori sono a LED.

A livello di tecnologie di sicurezza segnaliamo la presenza di speed assist, riconoscimento dei segnali, frenata automatica di emergenza e parcheggio assistito.

Gli allestimenti del nuovo 4×4 di casa FCA saranno quattro: Limited S, Limited, Longitude, Sport e Trailhawk, con prezzi a partire da 22.000 euro. La versione Trailhawk è la più adatta in assoluto per l’off-road grazie al propulsore Multijet da 170 CV, abbinato al cambio automatico ZF a nove marce e al Selec-Terrain (la manopola che consente di scegliere le modalità off-road) può affrontare pendenze fino al 57% e guadi profondi fino a 35 centimetri.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009